53167
post-template-default,single,single-post,postid-53167,single-format-standard,eltd-core-1.1.3,borderland-child-child-theme-ver-1.0.0,borderland-theme-ver-2.2,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,transparent_content,vertical_menu_enabled, vertical_menu_left, vertical_menu_width_290,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
il coraggio di essere te stessa post blog

Quello che devi sapere sul coraggio di essere te stessa

C’è stato un momento, qualche anno fa, in cui ho sentito che ne avevo abbastanza. Qualcosa dentro aveva fatto “crac” e non potevo più far finta di niente.

Dopo anni passati a dire si quando volevo dire no, a scusarmi quando  non serviva, a convenire anche quando non ero d’accordo, a nascondere il mio parere o, ancora peggio, le mie emozioni, a fare una fatica bestiale per omologarmi nei modi di fare, di pensare, di vestire, ho finalmente detto basta e mi sono ripromessa che avrei trovato un altro modo per vivere.

Non sapevo ancora quale fosse la “vera me”, ma ero finalmete pronta ad andarla a scovare e a darle un’occasione: per la prima volta nella mia vita stavo sperimentando il coraggio di essere me stessa.
Mi faceva una paura bestiale, ma me ne faceva molta di più rimanere in quella situazione, così mi sono data da fare per prendere in mano la mia vita e alleggerirla.

Se sei qui, è probabile che la mia storia si parli con la tua.
Per esperienza so che si parla con quella delle donne che, da quando sono life coach, si rivolgono a me proprio perchè sentono che quel punto di rottura è arrivato (o sta per arrivare) e comprendono che l’unica alternativa possibile è riuscire a essere finalmente se stesse.



Il coraggio NON è l’assenza di paura

“Per essere te stessa ci vuole coraggio!”.
Quante volte hai sentito o letto questa frase?  Quante volte da me? Probabilmente tantissime!

E’ proprio così, per mostrare agli altri chi siamo davvero e, prima ancora, per mostrarlo a noi stesse ci vuole coraggio da vendere.
Attenzione: coraggio, non assenza di paura…

Ma  facciamo un passo indietro. Cos’è il coraggio?
E’ davvero assenza timore, come siamo portarti a pensare?

Tutt’altro! Il coraggio non è mancanza di paura, bensì è quella forza d’animo che ci permette di affrontare i timori e le difficoltà.

Il coraggio è inteso come forza d’animo, risolutezza, capacità di rimanere ferme sulle nostre posizioni anche quando questo significa essere la voce fuori dal coro, essere l’unica persona a pensarla così, nonostante il rischio di non essere come gli altri ci vorrebbero.



Una questione di cuore


Avere coraggio significa avere cuore: il termine coraggio ha infatti radice latina, “cor“.

Mi piace pensare, quindi, che per essere noi stesse si debba avere cuore, che è qualcosa che va ben oltre il coraggio così come comunemente lo intendiamo.

Viviamo con coraggio – e quindi secondo il nostro cuore – quando seguiamo il nostro intuito, quella voce che sa sempre cosa è meglio per noi, che da dentro ci indica la via e ci chiede di darle ascolto.

Vivere con cuore vuol dire agire spontaneamente, senza timore del giudizio altrui, senza farsi condizionare da ciò che pensano gli altri.

Quello che si definisce avere il coraggio delle proprie azioni racchiude in sè i concetti di assumersi dei rischi, di fare il primo passo, aprirsi al cambiamento e alle possibilità della vita.

Sentirti bene con se stesse ed essere sicure di sè al punto da agire al di là da stereotipi e convenzioni, abbandonando ciò che pensi di dover fare ed essere a favore di ciò che sei davvero.

Abbiamo il coraggio di essere chi siamo quando onoriamo i nostri pensieri e le nostre emozioni, senza temerli, nasconderli o peggio, vergognarcene.



Esempi di coraggio

Hai avuto coraggio quella volta in cui hai scelto il percorso scolastico che volevi, senza subire le pressioni degli altri o farti condizionare dal timore di affrontare quella strada da sola.

Hai onorato la tua individualità quando durante quella riunione hai detto di non essere d’accordo con le idee degli altri, per poi esporre le tue.

Hai agito con cuore quando hai detto NO a qualcuno che ti stava rubando troppo spazio, tempo ed energie.

Ne hai avuto da vendere quando hai scelto di metterti al primo posto e di perseguire il tuo sogno.

E ancora, ne dimostri tutti i giorni quando vivi libera dal condizionamento delle aspettative altrui e fai le tue scelte in base a ciò che tu ritieni essere giusto per te.

E questo non significa non curarti delle opinioni di chi ti sta vicino, del loro benessere o delle conseguenze delle tue azioni, ma essere pienamente responsabile di te stessa e protagonista della tua vita.



Avere coraggio NON costa fatica (almeno non quanta ne credi tu!)

Come fare a capire se stai agendo con coraggio?
Beh, se hai annuito leggendo gli esempi che ho appena descritto, un indizio ce l’hai! 😉

E poi…

Ti accorgi di avere il coraggio di essere te stessa perchè a fine giornata non ti senti svuotata, stanca, appesantita emotivamente per la fatica di aver trattenuto pensieri, parole ed emozioni.

Al contrario, senti di aver vissuto la tua giornata in un modo autentico, genuino, spontaneo, quasi senza sforzi.

Leggera e a posto con te stessa, senza alcuna sensazione di irrisolto, ma con una meravigliosa percezione di compiutezza.

Perchè te lo dico?
Perchè non è insolito che mi venga detto che vivere con coraggio costi fatica ed energie.

Ebbene, io penso che sia un alibi della nostra mentre per non intraprendere una strada che temiamo e che ci porterà chissà dove (e se fosse proprio lì che dovremmo andare?).

Ciò che dico sempre, infatti, è che costa molta più fatica vivere con una maschera, costringerci a essere ciò che non siamo, morderci la lingua quando vorremmo spontaneamente dire ciò  proviamo, tenere per noi i nostri pensieri e magari esprimere opinioni che non ci corrispondono.

Insomma fingere, a noi stesse e agli altri, di essere diverse da come siamo, che vada tutto bene o che la realtà ci vada bene così com’è.

Pensaci bene: come ti senti quando ti tieni tutto dentro e non hai il coraggio di dire ciò che provi, quando mandi all’aria ciò che vorresti fare perchè gli altri si sono imposti (e magari non avevano nemmeno idea di cosa avessi in mente), quando durante una riunione la tua collega sfodera un’idea che sembra la migliore di tutte, ma tu sai che non è così perchè ti sei ben guardata dal dire la tua ad alta voce per paura che non fosse accolta o perchè te ne vergognavi?

E come ti senti invece quando riesci a esprimere le tue opinioni e a farle rispettare?
Quando al lavoro riesci a spuntarla perchè hai avuto la determinazione di difendere la tua posizione (che si trattasse di un preventivo o una soluzione a un problema)?
Quando nelle relazioni con gli altri ti senti alla pari e non ti preoccupi di far vedere come ti senti e ciò che provi?

Con tutta probabilità nel primo caso ti sentirai affaticata (io sono stanca solo a leggerlo), frustrata, delusa, arrabbiata e chissà cos’altro.

Nel secondo caso invece, dopo uno sforzo iniziale tipico delle prime volte, ti ritroverai rinvigorita, forte, fiduciosa, sicura e pronta ad accogliere nuove sfide.


Non è così?

Detto questo, pensi ancora che avere coraggio costi fatica e che sia meglio continuare a nascondere la tua natura?

Non sarebbe più saggio (e più efficace!) impiegare le tue forze e le tue energie per essere più coerente con ciò che sei, che provi e che pensi davvero?



Essere te stessa: di cosa hai paura?

Ciò che ci impedisce di essere noi stesse è molto spesso la paura.
Può trattarsi del timore di “non essere abbastanza“, di non essere accettate, quella del giudizio altrui, di ritrovarci sole, di non essere all’altezza.

“Cosa penserebbero di me se vedessero ciò che sono in realtà?”.

Hai mai provato ad ascoltare la tua paura di mostrarti per come sei davvero?
Di che paura si tratta? Cosa racconta di te?
C’è qualcosa che tu stessa hai paura di vedere, prima ancora di mostrarla agli altri?

Capire quanto e come ci stanno condizionando le nostre paure e cosa stiamo sacrificando per vivere secondo i nostri timori è una strategia per dare una svolta alla situazione e vivere più consapevolmente.

Alla luce di questa considerazione, prova a immaginare lo scenario che si delineerebbe se davvero ti esponessi:
– quale sarebbe quello peggiore?
– quale il migliore (fai uno sforzo!)?
– quale sarebbe invece quello più verosimile?

Considerati tutte queste prospettive, quanto c’è di tuo (pensieri, emozioni, pregiudizi ecc) e quanto invece è verosimile?

Quali sono le tue opzioni alla luce di tutto quello che hai scritto per lasciare spazio al coraggio nella tua vita?

 


Essere te stessa: perchè è importante?

Trovo che vivere secondo le proprie regole abbia innumerevoli benefici: ci permette di vivere più connesse con noi stesse e con gli altri, di essere protagoniste della nostra vita e smettere di subirla, i fare scelte consapevoli ed efficaci.
Di essere più efficienti e produttive nel lavoro, più focalizzate e partecipi nella vita di tutti i giorni, di goderci i momenti anzichè vivere di rimpianti.

E poi di smettere di vergognarci e di nasconderci per quelle che riteniamo debolezze ed essere finalmente fiere di noi stesse, sicure e fiduciose. 
Di essere più forti nel sostenere le nostre idee, e far sentire la nostra voce, di rispettarci e farci rispettare.

Infine, avere il coraggio di essere te stessa ti consente di smettere di chiederti come potrebbe essere e scoprire come è davvero!



Cosa ne pensi?
Credi anche che per essere te stessa coraggio serva coraggio?
Quali sono le situazioni in cui ti senti maggiormente autentica e quelle in cui invece hai più paura di essere te stessa?

Oggi ti lascio uno strumento che troverai utile per iniziare a recuperare  il coraggio di essere te stessa!


Ho creato per te la scheda di self coaching “Il coraggio di essere te stessa”: domande ed esercizi utili per ritagliarti il tuo momento di consapevolezza, muovere i primi passi alla scoperta di cosa significa essere te stessa e delle piccole azioni da compiere per farlo!



Alla prossima!
Un abbraccio,
Patrizia

Ph Timur Romanov su Unsplash

Patrizia Arcadi

Sono Patrizia Arcadi, La Coach Imperfetta: ti aiuto ad accettare e accogliere l’imperfezione, riscoprendo il coraggio di essere te stessa. Lavorando con me potrai: sentirti più sicura di te e delle tue decisioni nella vita privata e nel lavoro, metterti al primo posto senza sentirti in colpa, riconoscere il tuo valore, dire la tua con sicurezza, apprezzarti e star bene con te stessa.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.